Skip to content

"I modelli di business sono diversi.... ma l'effetto finale è lo stesso: distruggere l'universalità del web per sostituirlo con un arcipelago di isole separate e soggette ai padroni che le hanno create." Carlo Formenti

Così il tuo smartphone sa tutto di te, e del tuo futuro

Abbiamo tracciato la scia di dati lasciata in un giorno dal nostro telefonino. Mappa degli spostamenti, metadati, relazioni. Perché nessuno ti conosce bene come lui, come sanno governi e aziende

Sourced through Scoop.it from: www.lastampa.it

Articolo molto interessante sul tema della sicurezza e controllo.

See on Scoop.itDiritti Digitali

Soro (Garante Privacy): “La normativa passi nonostante le lobby Usa”

See on Scoop.itDiritti Digitali

Alcuni Paesi membri stanno ostacolando l’approvazione delle nuove regole privacy. Ignorando le volontà di cittadini e imprese europee. Attenzione: il progetto…

Toni Mola‘s insight:

Bravo Soro: "…l’applicabilità extra territoriale delle norme, l’obbligo di richiedere il consenso esplicito degli utenti, il diritto all’oblio, le sanzioni economiche – possono di fatto ostacolare  le aziende extra UE".  La denuncia degli ostali all’approvazione della nuova normativa sulla privacy  ci sta tutta, speriamo che qualcuno nella prossima compagna elettorale europea raccolga la bandiera.

See on www.agendadigitale.eu

Matteo Renzi ed i salvati

See on Scoop.itPolitiche pubbliche digitali

Serve all’Italia un Ministro dell’Innovazione (o dell’Agenda Digitale)? Non lo so, davvero non so rispondere, direi di no ma magari mi sbaglio. Serve un sottosegretario all’Innovazione? Di nuovo, d…

Toni Mola‘s insight:

Come Mantellini, non so neanch’io se serva un ministro, una schiera di sottosegretari, uno o più comitati, un esercito di esperti o presunti tali, etc. etc.

Sono sicuro però che ci vogliono idee chiare e risorse certe.

Quello che abbiamo visto fin qui da Renzi (come presidente della provincia, sindaco, candidato alle primarie, segretario, presidente del consiglio, a proposito… ha mai fatto altro che il politico?) è la più classica politica degli annunci condita in salsa digitale (rancida). Tanti tweet, la straordinaria innovazione degli excel, qualche visita agli innovatori di professione (Donadon), e poco altro.

Rimaniamo in attesa che sappia ancora una volta stupirci… questa volta magari in positivo. 

See on www.mantellini.it

Italia, la Web Tax detta legge – Punto Informatico

See on Scoop.itCittadinanza e digitale

Key4biz Italia, la Web Tax detta legge Punto Informatico Il principale sostenitore della misura, l’esponente del Partito Democratico e presidente della commissione Bilancio della Camera Francesco Boccia, ha accolto con entusiasmo l’intera legge di…

Toni Mola‘s insight:

Il protrarsi della crisi economica ha precipitato definitivamente nella confusione una classe politica che fino a questo momento non aveva certo brillata per capacità. La vicenda sulla web tax ne è un ulteriore riprova. Quello che emerge dal modo pasticciato con il quale si cerca di porre rimedio a un reale problema è la mancanza di una visione strategica intorno ai temi che la globalizzazione pone. L’approvazione dell’emendamento alla legge di stabilità sull’obbligo di partita iva per le imprese che vogliano vendere pubblicità online a società italiane non sembra possa affrontare efficacemente il vero problema. Google, Facebook, Amazon, sono sottoposte in mezza Europa a indagini per verificare la liceità di una condotta che vede la fatturazione di pubblicità raccolta o di vendite realizzate in un Paese ma registrate come ricavi di servizi prestati ad altra società del gruppo, collocata in uno stato a fiscalità più morbida. Non è solo un problema di dumping fiscale ma sopratutto l’emergere di nuovi modelli commerciali che rompono gli schemi mettendo in crisi le antiche modalità di controllo della produzione e distribuzione della ricchezza basata sul concetto dello stato nazione. La digitalizzazione è solo uno degli strumenti attraverso i quali questa nuova dimensioni dei fenomeni sociali ed economici si propone.

See on punto-informatico.it

Il programma dei seminari tematici — Rete Civica Monet

See on Scoop.itCittadinanza e digitale

Toni Mola‘s insight:

Chissa perchè da noi in Veneto non si riescono a costruire iniziative come questa….

See on www.comune.modena.it

Piano Telematico 2011-2013 — Regione Digitale

See on Scoop.itCittadinanza e digitale

Il Piano Telematico dell’Emilia-Romagna 2011/2013 Il Piano Telematico dell’Emilia-Romagna (PiTER) è il principale elemento di programmazione della Regione Emilia-Romagna e degli enti locali del territorio regionale, per favorire lo sviluppo…

Toni Mola‘s insight:

La Emilia-Romagna nelle politiche digitali ha propria una marcia in più rispetto a tante altre regioni. E’ interessante l’approccio per diritti  e l’idea che la digitalizzazione della società non si ferma alla banda larga. Traspare una diversa consapevolezza della politica e infatti il piano è approvato dal consiglio regionale. Si indica quindi una scelta condivisa frutto di un percorso e non un generico programma di interventi di competenza di un assessore. Complimenti!

See on www.regionedigitale.net

CISPA: la legge ammazza privacy che fa riflettere sulle libertà digitali – Corriere della Sera

See on Scoop.itDiritti Digitali

Corriere della Sera CISPA: la legge ammazza privacy che fa riflettere sulle libertà digitali Corriere della Sera In circa un anno, negli Stati Uniti, sono stati scritti quattro disegni di legge che riducono la copertura dei diritti fondamentali…

Toni Mola‘s insight:

CISPA, rappresenta l’ennesima minaccia alle libertà e ai diritti. E’ sbagliato pensare che questi tentativi liberticidi riguardino internet. Si tratta di un attacco ai diritti e alle libertà di tutti. Oggi potrebbe passare un principio liberticida sulla rete ma domani potrebbe essere esteso anche al mondo reale. Credo sia sempre più urgente un’iniiativa poilitica per superare la distanze tra il mondo dei bit e quello degli atomi. Credo sia necessario combattere la cultura degli evangelisti del web,  dei politici inconsapevoli che si cicondano di presunti esperti e apprendisti stregoni, dei legislatori senza dimensone dei problemi reali. Internet va restiuita al mondo reale delle cose e degli strumenti che possono produrre un reale vantaggio solo se sono trattati e difesi come beni comuni informazionali.

See on piazzadigitale.corriere.it